Archivio

Archive for 11 aprile, 2005

Il nuovo Emilio Fede

11 aprile, 2005 3 commenti

Daniele Capezzone—riferisce il Corriere—lo ha proclamato  «il nuovo Emilio Fede del centrosinistra», e in effetti devo dire che, avendo seguito l’intervista a Romano Prodi andata in onda sabato su La7, a “L’infedele”, dargli torto è difficile: Gad Lerner l’ha fatta sporca, come si suol dire. Capezzone ha definito la performance lerneriana un’intervista
 
«seduta, da salottino di casa davanti al camino. Era tutta un: caro Romano, tu che ne pensi, e così via. Roba da superare l’insuperabile Fede, che pure di sconti a Berlusconi, in questi anni, ne ha fatti eccome. Ma neppure lui era arrivato a chiamare per nome il leader di Forza Italia. Presidente, o al massimo dottore, nei momenti di intimità.»
 
Interpellato in proposito, l’”originale”, il non più inimitabile modello, ha rincarato la dose:
 
«Lui, che vorrebbe assumere un ruolo super partes , si è inginocchiato davanti al leader dell’Unione. Di cui è amico e portavoce».
 
Insomma, una bruttissima figura. Ma così brutta che sembrava finta. Non lo era, naturalmente, però, mi viene da pensare, è un vero peccato: se  Gad avesse voluto giocare a Romano uno scherzetto da prete, gli sarebbe riuscito alla perfezione. Perché non ci ha fatto una bella figura nemmeno il professore. Neanche un po’.

Categorie:interni