Home > esteri > E Casablanca scende in piazza

E Casablanca scende in piazza


Domenica scorsa, a Casablanca,
 
in migliaia hanno protestato contro la decisione di al Qaeda di uccidere due ostaggi marocchini in Iraq.
 
Impugnando bandiere e cantando “I musulmani sono fratelli. Un musulmano non uccide suo fratello” e “«Sì» alla libertà, «No» al terrorismo e alla barbarie,” i manifestanti hanno marciato per le vie di Casablanca, una città di sei milioni di abitanti, capitale finanziaria del Marocco.
 
Al Qaeda ha detto di aver deciso di uccidere i due impiegati dell’ambasciata marocchina,
Abderrahim Boualem e Abdelkrim al Mouhafidi, a causa del sostegno del Marocco al governo iracheno, sostenuto a sua volta dagli Stati Uniti.
 
Alti funzionari marocchini, ministri, leaders di partiti governativi e d’opposizione, sindacalisti e sostenitori dei diritti civili hanno guidato la protesta per premere su al Qaeda affinché liberi i due uomini.

(Via Norm)

Annunci
Categorie:esteri
  1. 8 novembre, 2005 alle 10:39

    non l’avevo sentita questa notiza, dovrebbero invece darla anche nei tg.

  2. 8 novembre, 2005 alle 19:34

    Già. Che mi risulti, solo la Reuters, almeno ieri, aveva dato la notizia. E’ strano. O forse no. Chissà.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: