Home > culture autoctone, esteri > Talebani: morte ai professori

Talebani: morte ai professori


Decapitazione del preside di una scuola afghana in cui studiano anche delle bambine. Del fatto dà notizia, succintamente, solo Il Gazzettino, a quanto mi risulta (ma spero di sbagliarmi), eppure questo tragico avvenimento è particolarmente inquietante. Non in forza di una strampalata "gerarchia dell’orrore," quanto piuttosto perché l’esecuzione rivela in maniera sconvolgente e inequivocabile il senso e il fine ultimo della strategia di questa gente.

L’insegnante Abdul Habib, è stato prelevato in casa, trascinato fuori e decapitato dai ribelli talebani a Qalat, capoluogo della provincia ribelle di Zabul nel Sud Afghanistan. Si moltiplicano gli attacchi a scuole ed insegnanti da parte dei ribelli contrari a qualsiasi insegnamento all’infuori dei precetti del Corano. Il mese scorso un altro docente era stato trascinato fuori dalla classe di adolescenti dove stava insegnando, nella provincia di Helmand, e assassinato, per aver aver ignorato l’intimazione talebana a non istruire le bambine.

[Il corsivo è mio]

Per quanto riguarda l’informazione in lingua inglese: The Guardian (grazie a Norm).

Advertisements
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: