Home > interni > A proposito della fiamma olimpica

A proposito della fiamma olimpica


Lasciamo stare le dichiarazioni di Pisanu e di Berlusconi, che comunque rappresentano la situazione in una maniera che, per ovvie ragioni, non può considerarsi esattamente “neutrale.” Stiamo piuttosto a questo resoconto della Reuters di un paio d’ore fa:
 
"Oggi siamo riusciti a fare sentire le nostre voci", ha detto Marco, un organizzatore della protesta, da un altoparlante. "Hanno dirottato la fiamma".
[…]
Contestazioni sono state minacciate anche per sabato, per l’attesa visita della first lady americana Laura Bush in una sede universitaria a Torino.
Alcuni studenti del collettivo universitario sono entrati oggi intorno a mezzogiorno in una sede del Rettorato universitario in via Po e hanno steso uno striscione con su scritto "Laura Bush vattene a casa". La manifestazione è durata alcuni minuti poi i manifestanti sono stati allontanati dagli addetti alla sicurezza.
"In realtà le Olimpiadi sono l’ultimo grande fumo di torcia con cui nascondere la più grave crisi del comprensorio di Torino di quest’ultimo dopoguerra" è scritto in un volantino distribuito dai manifestanti in piazza Sabotino.
"Questi sono giochi sporchi perché hanno speso un sacco di soldi e non sappiamo quale uso avranno in futuro", ha detto Laura, uno dei manifestanti. Scopo dell’agitazione è dare visibilità ai temi più svariati, dal no alle Olimpiadi, all’immigrazione. "Torino è una vetrina per il mondo. Perché non dovremmo usare la stessa vetrina per protestare?" ha detto Federico.
 
Se poi consideriamo la candidatura nelle file di Rifondazione di Francesco Caruso—che è quello che ha dichiarato di sostenere l’occupazione delle case e ha definito i kamikaze «una forma di disperazione sociale» (e quindi non sono da condannare); se, infine, aggiungiamo i barcamenamenti di Bertinotti, tenendo conto anche delle osservazioni assennate di Sergio Romano su di lui (e sui suoi alleati riformisti), l’impressione, mi sento di dire, è che l’incertezza di qualche elettore potenziale del rassemblement anti-berlusconiano si stia mano a mano assottigliando. A vantaggio della fiamma olimpica, chiaro.

Categorie:interni
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: