Home > interni, partiti > Rifondaroli, elefanti e gazzelle

Rifondaroli, elefanti e gazzelle

Un poscritto al post sulla “questione socialista.” Il Foglio pubblica una letterina piuttosto piccata di Peppino Caldarola, che se la prende con Antonio Polito per le dure critiche che l’ex drettore del Riformista aveva rivolto ieri, sempre sul Foglio, ai “rifondaroli socialisti.” Ecco la lettera e la risposta di Giuliano Ferrara:

Al direttore – Antonio Polito scrive sul suo giornale che non crede alla così detta Rifondazione socialista. Va bene. La descrive come un raduno di elefanti. Va bene. Se si guardasse attorno, dalle parti del futuro Pd, non troverebbe una gazzella. Se si guardasse allo specchio vedrebbe una bella proboscide. Alcuni di noi scrivono la propria biografia adattandola ai tempi. Io da vecchio elefante ho memoria. E ricordo che Polito è stato accesamente ingraiano, ferocemente bassoliniano, calorosamente napolitaniano, mediamente scalfariano, entusiasticamente blairiano, professionalmente velardiandalemiano, attualmente rutelliano. E non è finita qui. Incombe Capezzone. Auguri.
Peppino Caldarola, deputato Ds

[Risposta] Polito ce l’aveva con la cosa, e ha fatto notazioni personali per spiegarsi, lei ce l’ha con Polito, punto e basta. Fallo di reazione in seguito a provocazione. Polemismo. Passato il malumore personale, se ci spiegate Bertinoro, grazie. Da solo non si spiega.

Scaramucce personali a parte, e andando alla sostanza, come volevasi dimostrare.

Categorie:interni, partiti
  1. Luca
    8 marzo, 2007 alle 9:02

    Io sarei favolrevole ad una riunificazione socialista. Si deve tendere ad unire, non a disgregare. E in più, i socialisti così come sono oggi non hanno senso.
    Ciao

  2. rob
    8 marzo, 2007 alle 11:29

    Mah, in ogni caso il punto non è tanto la riunificazione dei vari spezzoni del vecchio Psi, quanto l’allargamento ad “altre” componenti della sinistra (non a caso Bertinotti ha rilanciato con una proposta che va ancora pù in là), e il tutto in contrapposizione al pd. Come possa non essere disgregante questo tipo di manovre non saprei …
    Ciao

  3. ernie
    8 marzo, 2007 alle 13:21

    Non t’è venuto nemmeno al secondo tentativo il link! Però ora m’hai incuriosito e prometto indulgenza e comprensione ma scrivimelo qui, copialo, fai quello che ti pare … 🙂 La curiosità è femmina ma non solo …
    e

  4. rob
    8 marzo, 2007 alle 13:30

    Non c’è bisogno, Ernie, è proprio il post precedente, intitolato “Celtic Woman” …

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: