Home > bloggers, esteri, imperfezionisti > TocqueVille, per favore …

TocqueVille, per favore …

Qualche giorno fa c’è stata una discussione interessante (si può far riferimento a questo post) tra bloggers di TocqueVille circa i rapporti tra blogosfera e “casta” (politica e giornalistica, espressamente del centrodestra). Personalmente condivido la pars destruens di entrambi gli interventi.

Ieri Enzo è tornato a parlare di TocqueVille, e non posso che dargli ragione. Il caso in discussione è quello di Rod Blagojevich, governatore democratico dell’Illinois, e quindi in rapporti con Obama, che è stato arrestato in questi giorni. Enzo non ha gradito un certo “giustizialismo” che traspare dalle reazioni in esame. A discarico si potrebbe obiettare che il clima avvelenato che si respira qui da noi rende in qualche modo comprensibile una certa frettolosità, cioè la tendenza ad applicare agli Stati Uniti schemi nostrani (travaglisti e dipietristi, per intendersi).

Quel che conta in questi casi, a mio avviso, è mantenere ferma la barra del timone, e cioè, se si è garantisti, si resti garantisti, a prescindere. Anche se talvolta, almeno nelle faccende “domestiche,” può risultare un esercizio alquanto arduo, direi quasi ascetico. Ma è su queste cose che si rendono palesi le differenze tra riformisti ed estremisti, tra giusti e giustizialisti, in altre parole tra persone per bene e … ci siamo capiti.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: