Home > interni, partiti > Grillo scende in campo

Grillo scende in campo

… e guarda un po’ chi sale su quel carro …

“La nostra forza è che non capiscono cosa facciamo, ma diamo fastidio a tutti.” Lo ha urlato Beppe Grillo dal palco del Teatro Smeraldo di Milano, dove ha tenuto a battesimo il suo Movimento a 5 stelle, definito “movimento di liberazione nazionale.” Tra i padri del movimento anche Adriano Celentano. «Diceva le cose che dico io, in modo un po’ più rozzo», ha detto Grillo presentandolo al pubblico. “È lì con sua moglie, direttamente da X Factor… ora mi darai un voto,”  ha scherzato Grillo. “Gli ho detto vieni su, io parlo tu fai le pause.” Un bel colpo, non c’è che dire. Presente   anche l’eurodeputato dell’Idv Luigi De Magistris. “Al movimento di Beppe Grillo—ha scritto in una nota—ci uniscono molte battaglie civili e democratiche. Tra queste sicuramente quella per un maggiore ruolo della società civile, che vorremmo fosse sempre più determinante nella speranza di veder realizzato un vero ricambio della classe politica.”

Ok, oggettivamente interessante. Come di sicuro interesse è anche ciò che ha scritto Il Riformista a proposito di Di Pietro, il quale, “al chiuso di una stanza della Camera dei deputati, ha dovuto gestire una delle assemblee di gruppo più drammatiche nella storia dell’Italia dei valori.” La causa due signori: Paolo Flores d’Arcais, direttore di Micromega, e, udite udite, Luigi De Magistris, i quali negli ultimi tempi ci sono andati giù pesanti con l’Italia dei valori.

Sia ben chiaro, io non voglio insinuare niente, però di fronte a certe coincidenze confesso che faccio un po’ fatica—anche senza scomodare la famosa massima andreottiana—a non fare qualche pensierino cattivo. Che poi tanto cattivo non è neppure: tra Di Pietro e Grillo, meglio quest’ultimo, a mio modestissimo parere, quindi De Magistris potrei anche capirlo. Come si può capire  Celentano.  Flores d’Arcais, quello no, non lo capirò mai. Ma dev’essere un limite mio.

Categorie:interni, partiti
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: