Archivio

Archive for the ‘varie’ Category

Comunicazione di servizio

21 gennaio, 2012 Lascia un commento

E adesso qui su WordPress c’è quasi tutta la serie dei miei post in italiano. Infatti mancano solo quelli ospitati dal Cannocchiale (aprile 2003/aprile 2004), mentre gli altri ci sono tutti, cioè sia quelli pubblicati su Blogger, che erano già qui da un po’, sia, novità di queste ore, quelli usciti su Splinder (2004/2006), che incredibilmente ha deciso di dismettere tutti i suoi blog a partire dal 31 gennaio prossimo.  Per la verità l’operazione export/import non è riuscita del tutto, poichè mancano all’appello i post di cinque mesi del 2005 (luglio/novembre), il cui trasferimento non è riuscito. Può darsi, però, o almeno lo spero, che la cosa possa risolversi con l’intervento dei tecnici di WordPress.

Alla prossima, e grazie a coloro che continuano a passare da queste parti nonostante il blog sia stato trascurato, ehm, per mesi e mesi… Spero sempre di riuscire a sdoppiarmi, cioè di riuscire a conciliare l’impegno di mantenere il blog in inglese senza dover rinunciare ad aggiornare decorosamente il blog in italiano, cioè questo. Un caro saluto a tutti.

Categorie:varie

L’e-reader di Amazon.com

24 ottobre, 2009 Lascia un commento

kindle

Una nuova diavoleria elettrinica che è destinata a cambiare in maniera durevole qualche nostra abitudine: il Kindle, che è sbarcato anche da noi.

Ci sono già altri lettori in circolazione in Europa, ma l’integrazione con la libreria di un colosso come Amazon rende questo e-reader il punto di riferimento per ovvi motivi. Considerato anche il cambio dollaro/euro il costo non è esagerato, anche se dovete metterci oltre 50 € di dazi doganali: ne vale la pena? Secondo me sì, provo a spiegare pro e contro.

Il seguito è qui.

Categorie:varie

Scuola d’inglese

13 giugno, 2009 Lascia un commento

Con questo post Mirino inaugura la sua collaborazione con Wind Rose Hotel (l’altro blog, quello “internazionale”). Si tratta di una doppia novità, in effetti, essendo la prima volta che la firma non è quella del sottoscritto, e poi la finalità, e soprattutto il target, cioè, rispettivamente: insegnare l’inglese e i bambini (ma non esclusivamente, perché se degli adulti si vogliono aggregare non sarò certo io a vietarlo, anzi, direi esattamente il contrario).

Quando Mirino mi ha proposto la cosa la mia reazione è stata entusiastica. Le novità mi fanno spesso questo effetto, soprattutto quando sono all’insegna della poesia e della creatività. Abbiamo bisogno tutti sia dell’una sia dell’altra. Soprattutto della prima, perché, come disse il mio amatissimo Friedrich Hölderlin, “poeticamente abita l’uomo su questa Terra.”

A Mirino va tutta la mia gratitudine per il contributo che si accinge a dare. Tra l’altro, va detto che il suo apporto non si limiterà all’aspetto linguistico e poetico, essendo egli una persona intellettualmente molto curiosa e, detto en passant, avendo la ventura di essere un artista anglo-scozzese che vive in Francia e che per giunta conosce bene l’Italia e quasi altrettanto bene l’italiano.

A lui un caloroso benvenuto a bordo!

Categorie:varie

Approdi

18 febbraio, 2008 3 commenti

Sono approdato su Facebook, e questo è solo un post di prova per controllare una cosa. A risentirci presto (oggi stesso, più tardi).

Categorie:varie

Comunicazione di servizio

4 febbraio, 2008 Lascia un commento

Grandi lavori su WRH. Ho approfittato di una domenica piovosa per aggiornare il template di Blogger (che è ancora del vecchio tipo). Ovviamente è un lavoraccio, e quindi non ho ancora finito, ma forse in giornata riesco a completare l’opera. Dunque, niente post per oggi (almeno). A risentirci.

Categorie:varie

I have a dream

25 novembre, 2007 5 commenti

Improvvidamente chiamato in causa, provocato e tirato per la giacchetta da una simpatica Perla Scandinava—già, fin dalla lontana Norvegia si è scomodata colei …—che a sua volta era stata tirata in ballo (e come si sa, a nessuno piace essere lasciato con il cerino in mano), eccomi qua, pronto a pagare il mio tributo al giochino del momento. Solo mi astengo dall’estendere, per mancanza di tempo, ché sarebbe un’impresa scovare qualcuno che non faccia purtroppo presagire qualche subdola vendetta …

Il mio governo impossibile:

> Presidente del Consiglio dei Ministri: Giulio Tremonti
> Ministro dell’Interno: Francesco Cossiga (con vent’anni di meno)
> Ministro degli Esteri: Franco Frattini
> Ministro della Difesa: Antonio Martino
> Ministro della Giustizia: Alfredo Biondi
> Ministro dell’Economia: Mario Draghi
> Ministro delle Attività produttive: Pierluigi Bersani
> Ministro del Lavoro: Roberto Maroni
> Ministro della Salute: Roberto Formigoni
> Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca: Dario Antiseri
> Ministro delle Infrastrutture e Trasporti: Giorgio La Malfa
> Ministro delle Comunicazioni: Pietro Lunardi
> Ministro dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare: Ermete Realacci
> Ministro per le Politiche Comunitarie e Commercio Estero: Michela V. Brambilla
> Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali: Altero Matteoli
> Ministro dei Beni e Attività Culturali, Turismo e Spettacolo: Vittorio Sgarbi
> Ministro della Funzione Pubblica: Benedetto della Vedova
> Ministro per le Riforme Istituzionali: Giovanni Sartori
> Ministro per le Pari Opportunità: Stefania Prestigiacomo
> Ministro per lo Sport e le Politiche Giovanili: Carlo Giovanardi

Categorie:varie

Blogosfera in evoluzione

5 settembre, 2007 2 commenti

“Non bisogna vivere nei ricordi ma fare in modo che i ricordi vivano in te.”

A proposito di buone letture nella blogosfera, questa bella citazione (ex auditu) l’ho trovata nel più impensabile del blogs—o almeno così credevo: potenza dell’amore e trionfo dei sani principi
(io l’ho sempre detto che non bisogna mai disperare!)

Categorie:bloggers, varie